restaurant&menu

RISTORANTE E MENU

Entrando nell’area ristorante, il pubblico viene proiettato all’interno di un’ambientazione che ricorda un tipico mercato monegasco. Piante aromatiche e ceste di frutta e verdura fresca decoreranno i centrotavola e serviranno da chiaro rimando ai prodotti coltivati nell’orto presente sul tetto. Il filo conduttore della cucina è “il prodotto per il prodotto”: secondo questa filosofia, essenziale sarà lavorare la materia prima il meno possibile, così da offrire piatti sempre più vicini al concetto di natura inalterata. La scelta dello chef Philippe Joannès, e di tutta la sua equipe, è stata quella di prediligere gli alimenti di stagione e di produzione locale. Il risultato sarà un menù stagionale che subirà variazioni a seconda della disponibilità degli ingredienti. Per rendere tutto ciò possibile, il Fairmont Monte Carlo ha scelto di acquistare la frutta e la verdura da produttori locali così da ridurre drasticamente l’inquinamento dovuto al trasporto, mentre ai suoi fornitori ha richiesto di limitare al minimo gli imballaggi. Insieme a la Fondation Prince Albert II de Monaco, l’obiettivo principale sarà di non utilizzare le specie che sono minacciate come “il tonno rosso” che, a causa di sovraconsumo, è diventato una specie in via di estinzione: tutto questo rientra nell’operazione “Mr Goodfish” che il Principato di Monaco sostiene insieme anche al team del Fairmont Monte Carlo.

TAKE AWAY AREA

Il container, simbolo di trasporto a livello universale, diventa il box per contenere le creazioni dello chef realizzate per l’area “Take away”. Finger food, prodotti a km 0 e ingredienti bio saranno preparati ad hoc e pronti, dunque, per essere “trasportati” via con sé.