TETTO VEGETALE

Cartina-Garden-roof

LE COLTURE MEDITERRANEE

Tutte le piante presenti sul tetto vegetale sono specie tipiche del bacino del Mediterraneo. Il tetto è suddiviso in nove isolotti con due tipi di vegetazione: piante perenni legnose a fusto alto e le cosiddette perenni basse. Ogni raggruppamento è composto da tre diverse specie vegetali, così da garantire la fioritura nell’arco di tutta la durata dell’evento.

L’ORTO

A partire dal tema di Expo “Nutrire il Pianeta”, si è deciso di installare un orto sulla parte piana del tetto, con verdure tipiche del clima mediterraneo – e non solo: qui troveranno posto anche colture esotiche come l’Ibiscus, il cui frutto Okra è fonte di nutrimento per numerose popolazioni in Africa. Intorno all’orto si troverà un vero e proprio « campo » di erba, ideale rimando ai campi di grano.

IL NASTRO BLU

La forma del tetto ricorda i rilievi del sud-est della Francia, con le montagne che quasi cadono nel mare. Sulla superficie del tetto vegetale nasce un fiume che forma un lungo nastro blu: le sorgenti sono collocate nel punto più alto della montagna e il fiume scorre fino alla parte più in basso, a simbolo della presenza essenziale dell’acqua per la lavorazione della terra.

ISOLOTTI VEGETALI

Expo ha lo scopo di riunire insieme i Paesi dei cinque continenti, che saranno idealmente rappresentati dai diversi isolotti di fiori locali.